Seleziona una pagina

Lo scanner digitale arriva a Catania: prendere le impronte dentali sarà ora molto più semplice. Vediamo cos’è lo scan digitale e quali sono i vantaggi

Da poche settimane Visodent, il gruppo odontoiatrico siciliano che ha come importante membro e co-founder Bartolo Conte, annovera nella sua strumentazione lo scanner digitale. Si tratta di un dispositivo digitale per migliorare la qualità dell’esperienza dei pazienti e rendere le visite odontoiatriche meno invasive e sempre più semplici e piacevoli.

Andiamo a vedere nel dettaglio cos’è lo scanner digitale, come funziona e quali sono i moltissimi vantaggi per i pazienti

Scanner digitale, a cosa serve e come funziona

La tecnologia si sta dimostrando sempre più utile anche nell’odontoiatria: dagli impieghi in implantologia fino all’ortodonzia invisibile, i recenti ritrovati tecnologici vengono sempre più incontro non solo alla salute del paziente ma anche al suo comfort e alla comodità.

Fare in modo che il paziente non si ritrovi in condizioni di disagio, abbia modo di rilassarsi e non affrontare il dentista con timore o paura del dolore è uno degli obiettivi principali di Visodent. L’impiego di uno scanner digitale va anche in questa direzione.

Ma cos’è uno scanner digitale e come funziona? 

Lo scanner digitale in 3D è uno strumento utilizzato appunto per creare uno scan preciso e veritiero di forma e dimensione delle arcate dentali di un paziente grazie a telecamere ad alta definizione. Queste informazioni vengono poi elaborate da un software, che restituisce su schermo l’impronta dettagliata in 3D della bocca del paziente.

Tutti i vantaggi dello scanner digitale

Con l’utilizzo di uno scanner digitale in 3D per le impronte dentali, i benefici per il paziente sono moltissimi: 

  • Primo fra tutti l’eliminazione del fastidio connesso alle normali tecniche utilizzate in odontoiatria per la colatura delle impronte dentali. Questa tecnica comporta infatti l’uso di una pasta che applicata sui denti e lasciata seccare assume la forma dell’arcata dentaria interessata; non sono pochi i pazienti che lamentano un senso di nausea e disagio provocato da questa tecnica;
  • il procedimento di impronte sarà molto più semplice e rapido, dal momento che non c’è bisogno di attendere il tempo tecnico perché l’impronta sia pronta, azzerando così anche i tempi di attesa. Il software infatti elabora l’immagine e la restituisce sullo schermo del pc in tempi brevi;
  • c’è una maggiore precisione nel calco delle impronte dentali; 
  • il processo è sicuramente molto meno invasivo e permette una maggiore personalizzazione del procedimento, dal momento che quella dello scanner 3D è una procedura estremamente precisa.

Vuoi saperne di più? Contatta il centro Visodent di Catania più vicino a te.

Per informazioni sui Direttori Sanitari Visodent visitate il nostro sito web: http://visodent.it/centri.html